Renzi, scontro con Grillo: “Esci dal blog”. “Tu rappresenti le banche” (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2014 14:22 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2014 14:22

ROMA – “Tu rappresenti le banche, i poteri forti, sei una persona non credibile”: così comincia il discorso fatto da Beppe Grillo a Matteo Renzi, nel secondo giorno delle consultazioni del presidente del consiglio incaricato.

Breve e fulminate incontro in diretta streaming, con scintille fin dall’inizio. Forse l’incontro più impegnativo per il sindaco di Firenze da quando è divenuto segretario del Pd e poi premier incaricato. Sicuramente più di quello con cui ha aperto la mattinata, con Silvio Berlusconi.

Tra i due parla di più il comico. “Tu dici cose bellissime, vai in giro con il camper, no la scorta.. Ma no, non ti faccio parlare”, attacca fin dal primo istante, “In noi c’è totale indignazione e non ci interessa ciò che tu rappresenti, il sistema che rappresenti. Non ci interessa”.

“Non è un trailer del tuo show”, replica Renzi, “Facciamo un po’ per uno, è un problema di correttezza”. Niente da fare. E’ quasi un monologo. “Beppe, perdonami. Stai cercando di provocare”, lo interrompe Renzi, che tenta anche una carta distensiva: “Sono uno di quelli che pagavano il biglietto per venire a vedere il tuo spettacolo”.

L’altro continua. Anche quando il sindaco lo esorta alzando la voce: “Esci da questo blog, da questo streaming, è un luogo dove c’è il dolore vero c’è bisogno di affrontare”. “E’ finita, caro”  è l’inevitabile l’epilogo, con stretta di mano da cui trasuda freddezza.

Grillo si alza e se ne va nella stanza accanto, a strigliare i giornalisti.

Le immagini dello streaming (Ansa)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other