Ritarda un minuto a scuola, costretto a fissare un muro di cartone FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Marzo 2015 13:29 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2015 13:31

NEW YORK – Entra con qualche minuto di ritardo a scuola e la maestra lo punisce facendolo sedere a mensa da solo in un banco isolato e costringendolo a fissare un muro di cartone. Protagonista della storia un bambino originario dell’Oregon (Stati Uniti).

La nonna del piccolo ha denunciato l’accaduto sul suo profilo Facebook pubblicando anche una foto del bambino isolato e costretto a fissare il muro di cartone. I dirigenti scolastici hanno difeso la punizione e la maestra dicendo che il muro di cartone è parte del metodo educativo.

Il bambino isolato da un muro di cartone (foto Facebook)

Il bambino isolato da un muro di cartone (foto Facebook)