Roma, Ignazio Marino: giunta al 50% rosa. Cattoi, Cutini, Leonori…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2013 18:28 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2013 20:13

ROMA – Il neo-sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha varato la sua giunta. Una giunta al 50% rosa, con donne anche in posizioni chiave come il Bilancio. Gli assessori sono infatti sei donne e cinque uomini più il vicesindaco. Quattro arrivano dal Pd, uno da Sel, il vice Luigi Nieri, presente alla conferenza stampa accanto a Marino.

VICESINDACO CON DELEGA AL PATRIMONIO: Luigi Nieri, Sel, ex Verdi.

CULTURAFlavia Barca, sorella dell’ex ministro del governo Monti Fabrizio, è docente di Economia e gestione delle imprese di comunicazione alla facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo e coordinatrice dell’Istituto di Economia dei MediaIem della Fondazione Rosselli.

SCUOLA, INFANZIA, GIOVANI E PARI OPPORTUNITA’: Alessandra Cattoi, giornalista specializzata sulle tematiche della medicina.

TRASFORMAZIONE URBANA (ex Urbanistica): Giovanni Caudo, architetto e urbanista, ricercatore presso l’Università degli Studi Roma Tre, dove insegna progettazione urbanistica alla Facoltà di Architettura.

SOSTEGNO SOCIALE E SUSSIDIARIETA’: Rita Cutini, candidata non eletta con Monti alle politiche, legata alla comunità di Sant’Egidio.

TRASPORTI: Guido Improta, manager di Alitalia, ex sottosegretario ai trasporti col governo Monti.

COMMERCIO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE: Marta Leonori, deputata del Pd, dalemiana. Dal 2001 direttore della Fondazione Italianieuropei.

RIFIUTI E AMBIENTE: Estella Marino, Pd, ingegnere ambientale, è stata la consigliera più votata.

PERIFERIE: Paolo Masini, Pd, legato al mondo del volontariato.

BILANCIO E RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA: Daniela Morgante, magistrato quarantenne, consigliera della Corte dei Conti, ex Consob, ex Banca d’Italia.

LAVORO, CASA, EMERGENZA ABITATIVA: Daniele Ozzimo (Pd), 41 anni, anche lui con un passato nel mondo del volontariato e dei servizi sociali.

QUALITA’  DELLA VITA, SPORT E BENESSERELuca Pancalli, ex atleta. Dopo aver vinto tre campionati italiani giovanili di pentathlon moderno dal 1978 al 1980, nel 1981 è diventato tetraplegico per una caduta da cavallo. Vinvitore di diversi Giochi Paraolimpici, , è stato vice presidente del Coni dal 2004 al 2012, e commissario straordinario della Federcalcio durante calciopoli.

SERVIZI SOCIALIRita Cutini, assistente sociale, alla Provincia dal 1996. Dal 2009 è vicepresidente del Centro Nazionale del Volontariato di Lucca.

(Foto LaPresse)