Roma-Juventus 1-0, la partita di Coppa Italia in foto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2014 23:37 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2014 23:37

ROMA, STADIO OLIMPICO – Roma in semifinale di Coppa Italia. La squadra di Garcia, all’Olimpico, ha battuto 1-0 la Juventus con un gol di Gervinho al 79′. Sara’ la Roma, dunque, a cercare la conquista della decima Coppa Italia dopo aver battuto la Juventus (l’altra squadra che ha vinto nove volte il trofeo) grazie ad una rete di Gervinho, arrivata nel finale di una gara a tratti nervosa e deludente. Roma-Juventus e’ partita sempre molto sentita, sia che si tratti del campionato, sia che si tratti della piu’ “bistrattata” Coppa Italia.

I postumi del recente 3-0 bianconero in campionato si sono fatti sentire e in avvio la partita si e’ subito accesa, se non per le occasioni da gol, di sicuro per l’agonismo in campo. Al 13′ un fallo di Benatia su Giovinco lanciato in profondita’ da Pirlo ha costretto l’arbitro Tagliavento a estrarre il cartellino giallo tra le proteste di tutti: la Roma diceva che non era fallo, mentre la Juve chiedeva addirittura il rosso per fallo da ultimo uomo.

Per vedere una conclusione degna di nota, pero’, si e’ dovuto aspettare il 31′ quando una bella battuta dalla distanza di Totti ha sfiorato di poco il palo alla sinistra di Storari. Appena quattro minuti e il portiere bianconero ha vissuto un altro brivido quando una conclusione dalla destra di Maicon ha attraversato tutta l’area.

In avvio di ripresa, gol annullato a Peluso ma il cross a rientrare di Isla era uscito e nessuno tra i bianconeri ha protestato. Avara di conclusioni in porta anche la seconda frazione, pero’, con la Roma a fare possesso palla e la Juventus a provare le ripartenze in velocita’.

Con il passare dei minuti, i bianconeri sono leggermente cresciuti, ma in un momento di stallo della gara e’ stata la Roma a passare: al 34′ Pjanic ruba palla, serve Strootman sulla sinistra che mette al centro per Gervinho bravo a rubare il tempo a tutti i difensori e a battere con una bella giocata acrobatica Storari.

Con i giallorossi in vantaggio, nulla da fare nel finale per la Juve nonostante un attacco a tre punte rinforzato dagli innesti di Llorente e Tevez. In semifinale la Roma affrontera’ la vincente del match fra Napoli e Lazio

Foto Ansa.