Roma, lapidi del cimitero gettate in discarica abusiva su via Prenestina FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Marzo 2015 12:48 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2015 12:48

ROMA –  Tra i rifiuti lasciati al bordo della strada, decine di lapidi cimiteriali. Accade a Roma in una traversa di via Prenestina Nuova, in zona Rocca Cencia. A scoprire la discarica del “caro estinto” come scrive Il Messaggero, alcuni abitanti della zona che hanno inviato le foto al blog Roma Fa Schifo che Blitz Quotidiano vi ripropone in questo articolo.

Le immagini di defunti sono coperte dalla polvere e accatastate alla rinfusa insieme a croci e altri arredi sacri in una traversa di via Prenestina Nuova. Le lastre sono abbandonate sotto una coltre di erbacce, accanto a una rete metallica arrugginita lungo la strada di campagna, in un’area industriale dove però ci sono diverse abitazioni e villette. Le lapidi sono spaccate in più parti ma i nomi si possono leggere ancora, così come la data di nascita e il giorno della morte. La montagna di lapidi abbandonate è stata scaricata sul ciglio della strada tra bottiglie di birra, buste di plastica, calcinacci, lampadine, tubi. In molti si chiedono come siano finite qui e chi le abbia portate.

Un abitante della zona, spiega al Messaggero che

“Scaricare i rifiuti in questa zona della città è un gioco da ragazzi. l’area è vasta, si può raggiungere facilmente con auto e furgoni. “Non si sa da dove arrivano, da dove sono state prese e portate via – racconta un abitante – So solo che è una vergogna. Non vorrei che derivassero dallo smaltimento dei materiali dopo le ultime esumazioni fatte nei cimiteri comunali. Qualcuno deve assolutamente indagare”.