Russia, pompieri scattano selfie davanti centro commerciale in fiamme FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Marzo 2015 18:47 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2015 18:47

KAZAN (RUSSIA) – All’interno di un centro commerciale che si trova a Kazan in Russia, a causa di un incendio sono morte 17 persone. A Ilya Bykov, 30 anni, e Rostislav Krylov di 28, la cosa non sembra però importare più di tanto. I due pompieri sono stati chiamati per soccorrere le 55 persone sopravvissute e malgrado l’emergenza in corso, trovano il tempo di scattare un selfie sorridenti davanti alla struttura.

L’incendio è divampato in un bar accanto a questo centro commerciale che si trova a Kazan, città nella Russia centrale. La foto è stata caricata su VKontakt, la versione russa di Facebook ed ha scatenato molte polemiche. Un portavoce del Dipartimento Regionale di emergenza, dopo la diffusione della foto ha detto: “La maggior parte dei soccorritori chiamati sul posto hanno fatto il loro lavoro con competenza ed efficienza. Questi due non rappresentano chi, instancabilmente, ogni giorno salva vite umane. Stiamo esaminando se i due vigili del fuoco abbiano messo a rischio la vita degli altri. Se sarà così li licenzieremo e avvieremo un procedimento penale contro di loro”.

Russia, pompieri scattano selfie davanti centro commerciale in fiamme

Russia, pompieri scattano selfie davanti centro commerciale in fiamme