foto notizie

Russia, si rompe tubo pieno di cromo: neve verde sugli Urali FOTO

Russia, si rompe tubo pieno di cromo: neve verde sugli Urali

Russia, si rompe tubo pieno di cromo: neve verde sugli Urali

PERVOURALSK – Sugli Urali russi cade neve verde. Qualcuno potrebbe credere che si tratti di un fenomeno misterioso: in realtà è colpa dell’inquinamento da cromo provocato dalla fabbrica chimica Chrome. La scena è stata causata da un “incidente” avvenuto all’impianto di Pervouralsk, nella regione industriale di Chelyabinsk.

Funzionari locali insistono dicendo che non c’è pericolo per la salute dei locali però alla vista la neve verde fa un certo effetto. “L’incidente di oggi è accaduto a causa di un tubo usato per pulire gli impianti che si è rotto” spiega il portavoce della Chrome Vsevolod Oreshkin. “Una parte dell’acqua pompata dal sottosuolo è andata in superficie” ha aggiunto.

Immagini della neve verde è finita sui social. Oreshkin ha detto che l’incidente è avvenuto a causa di un vecchio serbatoio di liquami costruito nel 1960. Il tubo è stato costruito in epoca sovietica violando le norme sulla salute e sulla sicurezza: “In epoca sovietica, una parte dell’acqua contenente cromo veniva sotterrata andato dritta nel fiume Chusovaya. Dieci anni fa abbiamo creato  un sistema di pozzi di drenaggio che catturano l’acqua sporca di cromo per neutralizzarla Uno dei pozzi era intasato e parte dell’acqua è andato in superficie” ha concluso il portavoce.

 

To Top