Sabina Guzzanti: “Solidarietà a Riina. Nei Palazzi più schifo della mafia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 ottobre 2014 17:07 | Ultimo aggiornamento: 9 ottobre 2014 17:08

ROMA – Sabina Guzzanti twitta la sua “solidarietà” a Totò Riina e Leoluica Bagarella. Letteralmente. “Solidarietà a Riina e Bagarella privati di un loro diritto. I traditori nelle istituzioni ci fanno più schifo dei mafiosi”. Mai 140 caratteri furono fin troppi.

Il “diritto” dei boss mafiosi secondo la regista-attrice comica è quello di collegarsi al Quirinale nell’udienza preliminare dell’istruendo processo sulla presunta trattativa Stato-mafia. Diritto in prima battuta perorato dalla Procura di Palermo e negato giovedì mattina dalla Corte di Assise di Palermo. 

Quanto ai traditori delle istituzioni che alla Guzzanti fanno più schifo dei mafiosi è facile individuarli in tutti coloro che dentro le istituzioni non avallano la tesi della fiction storica di Stato-mafia una faccia, una razza.

Il presidente del Pd, Matteo Orfini, con disperata rassegnazione ha commentato:

“La Guzzanti che esprime solidarietà a Riina dimostra che la crisi di una certa cultura di sinistra è ormai irreversibile”.

Ma forse c’è anche un’altra spiegazione. E’ nel successivo tweet della Guzzanti: “Andate a vedere #latrattativa e capirete”. Ah, ecco.

Sabina Guzzanti: "Solidarietà a Riina. Nei Palazzi più schifo della mafia"

Il tweet di Sabina Guzzanti

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other