San Valentino, il post della Polizia sui social: “Mi hai rubato il cuore, ma non è reato” FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Febbraio 2020 12:29 | Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio 2020 12:29
san valentino post polizia

San Valentino, il post della Polizia sui social

ROMA – La Polizia di Stato pubblica per San Valentino la fotografia di un agente e della sua compagna. La foto è corredata da questa frase: “Mi hai rubato il cuore, ma questo non è un reato”.

La comunicazione che la Polizia ha scelto ha attirato l’attenzione di diverse persone che hanno retwittato queste parole. E’ il caso di Matteo Renzi.

C’è anche chi ha ironizzato sotto al post condiviso. Qualcuno ha infatti scritto “prego, favorisca i sentimenti”, frase variata dalla richiesta dei documenti ad un blocco stradale.  

L’Iran vieta San Valentino

E mentre in Italia e nel mondo si festeggia San Valentino, in Iran la Festa degli Innamorati viene vietata perché tacciata di “invasione culturale”. I negozi che metteranno in vendita gadget relativi alla festa degli innamorati, avvertono le autorità, rischiano la chiusura da uno a sei mesi.

L’agenzia Isna cita inoltre la procura di Qom secondo cui coloro che vendono o pubblicizzano i simboli “anti culturali” di San Valentino, che sono “contro la cultura islamico-iraniana” subiranno delle serie conseguenze. L’organizzazione di categoria che rappresenta le mercerie ha diffuso fra i negozianti il divieto di vendere palloncini a tema dopo l’ordine disposto dalla polizia. Sebbene i festeggiamenti per San Valentino siano considerati un crimine dalle autorità iraniane, la ricorrenza è comunque diventata popolare fra gli iraniani negli ultimi due decenni: è usanza acquistare palloncini a forma di cuore e regali, orsacchiotti e cioccolatini per i propri cari oltre allo scambio di messaggi.

Fonte: Ansa, Twitter

San Valentino, il post della Polizia