Badante romena uccisa a Foligno (foto): il movente è la gelosia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2013 19:07 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2013 20:24

FOLIGNO (PERUGIA) – E’ probabilmente la gelosia il movente dell’omicidio della badante romena Sandita Munteanu, 38 anni, uccisa a Foligno da un connazionale, Virgil Murariu, 43, con cui aveva avuto una relazione sentimentale (anche se i due non erano mai stati sposati come invece si era appreso inizialmente) e che si è poi suicidato. E’ quanto emerge dalle indagini della polizia. L’uomo è stato riconosciuto come l’autore del delitto dai testimoni presenti all’aggressione.Dagli accertamenti condotti dalla polizia tramite le autorità romene è emerso che i due erano reduci da matrimoni (ed entrambi divorziati) ma non erano mai stati sposati tra loro. Avevano avuto invece una relazione sentimentale terminata da qualche tempo. La fine del rapporto – è emerso dalle indagini – non era stata però accettata dall’uomo che viveva a Mentana. Dalle testimonianze raccolte dal commissariato di Foligno e dalla squadra mobile di Perugia è emerso che la badante era stata per questo molestata e picchiata dal connazionale, anche se non aveva mai presentato formale denuncia.

(Foto LaPresse)