Sanremo 2020 l’errore sui manifesti: febbraio diventa… febraio FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Febbraio 2020 10:02 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2020 10:02

ROMA – C’è un errore, grossolano, sui manifesti ufficiali del Festival di Sanremo 2020. Che errore? Un errore semplice: febbraio, infatti, sui manifesti è scritto con una sola b: febraio. L’errore, come prevedibile, ha scatenato l’ironia sui social.

Il giornalista Marino Bartoletti, per esempio, sui social ha commentato: “Era meglio farlo a marzo. Almeno lì non ci sono lettere doppie”.

Sanremo 2020, la scaletta della prima serata: ospiti, cantanti e programma

Oggi, martedì 4 febbraio, è il giorno della prima serata del Festival di Sanremo. A condurre, naturalmente, ci sarà Amadeus che però nel corso della serata sarà accompagnato dalle incursioni di Fiorello e Tiziano Ferro.

Stasera in gara ci saranno dodici big e quattro nuove proposte.

Ecco le nuove proposte che si esibiranno stasera: Eugenio in Via di Gioia, Fadi, Leo Gassmann e Tecla Insolia. 

Ecco l’elenco dei big: Achille Lauro, Anastasio, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Marco Masini, Rita Pavone, Riki, Le Vibrazioni, Alberto Urso.

Capitolo ospiti. Ci saranno Al Bano e Romina che canteranno un inedito scritto da Cristiano Malgioglio. Tra gli ospiti anche gli attori del cast di Gabriele Muccino “Gli anni più belli” ( Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria) e Emma Marrone che canterà un brano tratto dall’ultimo album “Fortuna” e proseguirà con un medley dei suoi più grandi successi. 

Nella prima serata saliranno sul palco anche Diletta Leotta, scelta da Amadeus come co-conduttrice e Rula Jebreal che leggerà un monologo contro la violenza sulle donne.

Sul palco salirà anche Gessica Notaro, sfregiata con l’acido dall’ex fidanzato, anche lei come testimonial della vita che vince contro la violenza.

Fonte: Tv, Sorrisi e Canzoni, Ansa, Twitter.

Sanremo, manifesti

Sanremo 2020 l’errore sui manifesti: febbraio diventa… febraio FOTO