Schettino: “Quella notte sono morto anche io”. Salvini twitta: Purtroppo no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 febbraio 2015 18:09 | Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2015 18:09

ROMA – Francesco Schettino sul naufragio della Costa Concordia: “Quel giorno sono morto anche io”. Matteo Salvini, leader della Lega, su Twitter lo cita e poi aggiunge: “Purtroppo no”. E, come ovviamente, il cinguettio di Salvini crea un dibattito.

In molti non apprezzano che Salvini auguri di fatto la morte a una persona. E piovono critiche come: “Secondo te è normale essere dispiaciuto perché non è morta una persona?” o come “Non paghiamo i politici per essere inferiori ma per essere migliori”.

Non manca però chi invece si schiera anche in questo caso con il leader della Lega: “Bravo Matteo. Hai le palle per dire quello che tutti gli italiani hanno pensato quella notte! Fanc.. i moralisti”.

Il tweet

Schettino: "Quella notte sono morto anche io". Salvini twitta: Purtroppo no

Schettino: “Quella notte sono morto anche io”. Salvini twitta: Purtroppo no