Scialpi operato al cuore. Marito: “Io estraneo per Sanità”

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Ottobre 2015 19:47 | Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre 2015 19:47

ROMA  – Il cantante Giovanni Scialpi, in arte Shalpy, è stato operato al cuore ma il marito, e compagno di una vita, Roberto Blasi, non può assisterlo. “Per la sanità e lo Stato italiano io sono un perfetto sconosciuto”, ha denunciato Blasi su Facebook e Twitter. La coppia si è sposata a New York lo scorso agosto ma per l’ordinamento italiano il loro matrimonio non è ancora riconosciuto.

Motivo per cui il marito di Scialpi a deciso di denunciare pubblicamente la propria condizione: “Ecco la situazione italiana e l’importanza di far passare la legge sulle unioni civili… Perché di civiltà si tratta! Schifato dall’ostruzionismo di Montecitorio…”, ha scritto ancora Blasi. “Vorrei che si trovassero loro in questa situazione”.

Blasi ha raggiunto via Twitter il premier Matteo Rensi, il deputato Ivan Scalfarotto e la senatrice Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili nonché amica della coppia. Quest’ultima ha risposto con un abbraccio ai due precisando: “Il mio cuore è con voi e il mio lavoro è per voi: #unionicivili in Aula!”.

Fortunatamente l’intervento è andato a buon fine. Lo stesso Shalpy al termine dell’operazione ha pubblicato una foto su Instagram per rassicurare i fan e ringraziare pubblicamente il marito per il supporto.