Gb, video choc: “Scimmie-cavie per armi batteriologiche durante Guerra Fredda” (foto)

Pubblicato il 24 settembre 2012 18:15 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2012 18:15

ROMA – Scimmie usate come cavie in esperimenti segreti durante la Guerra Fredda, stipate in celle striminzite e con lo sguardo terrorizzato. Questo il video shock apparso su YouTube della “operazione Cauldron” che testava le armi batteriologiche sulle scimmie. Gli esperimenti furono condotti tra maggio e settembre del 1952 sull’isola di Lewis, nelle Ebridi Esterne. Oltre 3500 cavie e 83 macachi furono esposti a batteri e virus letali come la peste bubbonica.

Un filmato di 47 minuti è stato pubblicato su YouTube da Mike Kenner, 58 anni, animalista e attivista del Dorset che ha ottenuto il  video dal Ministero della Difesa inglese. Kenner ha dichiarato al Daily Mail: “Non esiste al mondo nessun video simile. Per quanto ne so, è l’unico film che mostra animali esposti ad agenti patogeni. Quando si scorgono le scimmie non si può fare a meno di entrare in empatia e pensare che queste armi erano state progettate per essere usate contro gli esseri umani”.

Gli esperimenti furono giudicati “un successo” e Winston Churchill, al tempo primo ministro, aveva già preparato una dichiarazione che giustificasse le ricerche se per errore fossero divenute di dominio pubblico che recitava: “La possibilità che i batteri possano essere utilizzati in una guerra futura non può essere trascurata. Le ricerche sono portate avanti in modo che le misure difensive possano essere adottate. Gli esperimenti attualmente in corso fanno parte di queste ricerche”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other