Scozia, Royal Marine simula blitz su nave dirottata FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Novembre 2015 18:55 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2015 18:57

LONDRA – Dopo la Polonia, anche la Gran Bretagna simula un possibile attacco terroristico. A Varsavia però, la simulazione era stata fatta in metropolitana: la Royal Marine invece, fa le cose in grande e simula un attacco a bordo di un traghetto passeggeri dirottato.

Le foto dell’assalto le pubblica la Royal Marine stessa: il commando che ha partecipato all’attacco compiuto sul traghetto Caledonia MacBryne diretto sull’isola di Arran in Scozia, è stato compiuto da un gruppo d’elite specializzato.

La società di navigazione era ovviamente a conoscenza di quanto stava accadendo ed anche i passeggeri a bordo, preventivamente avvisati, si sarebbero divertiti ad aver partecipato a questa simulazione.

In Gran Bretagna, oltre al dirottamento si teme che gli attacchi possano arrivare via mare attraverso navi passeggeri, merci o container che di nascosto trasportano grandi quantità di armi chimiche. “Molti porti europei hanno un livello di sicurezza debole e una nave potrebbe essere sequestrata”, spiega la Marina Britannica che conclude: “Tutti parlano di quanto sia difficile portare armi in Gran Bretagna, sottovalutando forse che con la nave è certamente più facile trasportare armi”.