Selfie col ladro maldestro: incastrato alla finestra, poliziotti lo sbeffeggiano

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 Gennaio 2015 20:35 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2015 20:35

LONDRA – Lo hanno trovato penzolante a testa in giù dalla finestra del dormitorio della Trent University, a Nottingham, Inghilterra. Ma prima di essere arrestato, il ladro maldestro, ha dovuto subire l’umiliazione di essere deriso, prima da alcuni studenti e poi dai poliziotti che lo hanno filmato e si sono scattati diversi selfie con lui, prima di liberarlo.

Quando Dan De-Niet e Tom Burdett, i due studenti che lo hanno trovato, lo hanno visto penzolare dalla finestra hanno pensato che fosse uno studente sgattaiolato a tarda notte per andare a far baldoria. I due studenti hanno riso a crepapelle prima di realizzare che di fronte a loro c’era in realtà un ladro. Si sono insospettiti quando l’uomo ha detto loro di avere 27 anni e hanno chiamato la polizia.

Ma la scena era troppo esilarante anche per gli agenti e i vigili del fuoco che, giunti sul posto, non hanno resistito alla tentazione di sbeffeggiarlo e fotografarlo, prima di salvarlo e ammanettarlo.

I poliziotti sono arrivati e hanno iniziato a ridere – hanno raccontato i due studenti – e non hanno fatto nulla prima di scattare i selfie. E’ stata una delle cose più divertenti che abbiamo mai visto”.

Selfie col ladro maldestro: incastrato alla finestra, poliziotti lo sbeffeggiano