Selvaggia Lucarelli: “Billionaire? Non c’è diffamazione, sono stata assolta”

Pubblicato il 18 luglio 2012 10:56 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2012 10:57
Selvaggia Lucarelli su Twitter

Il tweet di Selvaggia Lucarelli

ROMA – “Ho vinto la causa che mi fece il Billionaire per diffamazione sul blog”. Selvaggia Lucarelli affida a Twitter il suo grido di vittoria contro il locale di Flavio Briatore. E la motivazione della sentenza che per la Lucarelli sarebbe da “applausi seri”. La sentenza, la cui foto la Lucarelli ha pubblicato su Twitter, affermerebbe: “Nulla di nuovo né di diverso è dato cogliere nell’intervento della giornalista dall’immagine che gli stessi promotori del locale hanno dimostrato nel tempo di perseguire e di voler diffondere presso la generalità dei lettori di giornali e telespettatori di programmi specializzati nel c.d. Gossip”.

Per i giudici “è di pubblico dominio che il Billionaire non sia meta di pellegrinaggi spirituali o luogo di raccoglimento claustrurale e tantomeno di aggregaizone di comunità dedite all’ascesi e alla povertà francescana”.

Insomma, la decisione sarebbe questa: “Non vi è delitto di lesa maestà, né peccato di blasfemia nel criticare , sia pur con toni molto aspri e corrosivi, l’immagine obiettiva che il Billionaire ed i suoi frequentatori rimandano all’esterno”, e conclude che quello della giornalista è un “appello talmente surreale ed inequivocabilmente comico da non poter essere raccolto neanche dal più sprovveduto e visionario dei terroristi”

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other