Senatore D’Ascola (Ncd) si addormenta in Senato durante discussione Def (foto)

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Aprile 2014 14:02 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2014 16:51

ROMA – Il senatore Vincenzo Mario Domenico D’Ascola del Nuovo Centrodestra, è la prima vittima accertata del Def appena approvato. D’Ascola infatti, non ce la fa a reggere e si addormenta in aula. Prima si stropiccia gli occhi, poi si mette gli occhiali da sole per non far vedere la palpebra che cala, infine crolla e schiaccia un sonnellino sui banchi. La discussione al Senato del Def fa cedere un docente e avvocato prestato alla politica, insomma uno che dovrebbe essere abituato alle lunghe attese.

La pennichella è stata schiacciata mentre si discuteva del Def, il documento con cui è stato sancito lo slittamento del pareggio di bilancio al 2016, approvato a maggioranza assoluta dal Parlamento, serve nelle intenzioni del governo a sostenere una ripresa ancora ”fragile”. Pier Carlo Padoan sembra sicuro di ottenere da Bruxelles il necessario via libera, alla luce del processo di riforme avviato dall’Italia.

 

(Foto LaPresse)