Sergio Mattarella va a Quirinale: corazzieri disordinati non rispettano le file FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 febbraio 2015 12:01 | Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2015 12:01

ROMA – Dopo il primo discorso pubblico  da Presidente della Repubblica, durato in tutto 30 minuti e accompagnato da 42 applausi, il nuovo Capo dello Stato Sergio Mattarella si è recato al Quirinale con la Flaminia scoperta accompagnato da Matteo Renzi. Prima della partenza per il colle, Mattarella ha parlato con il sindaco di Roma Ignazio Marino. Poi ha deposto una corona sull’Altare della Patria con le frecce tricolore che sfrecciavano in volo. E mentre il corteo di auto si recava al Quirinale ha colpito una certa disorganizzazione tra i corazzieri a cavallo che, a differenza della forze armate, accompagnavano il Presidente in modo disordinato, senza rispettare le file. Sembravano dei vigili che vanno a prendersi il caffè, ben lontani dall’ordine e dall’organizzazione che contraddistinguono per esempio i loro omologhi inglesi (foto Ansa)