Scoperto in Amazzonia il “serpente-pene”

Pubblicato il 1 agosto 2012 17:48 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2012 17:48

RIO DE JANIERO – Assomiglia a un serpente senza occhi, ma in realtà questo raro animale è della famiglia delle salamandre. E per la sua particolare forma e colorazione è stato semplicemente ribattezzato il “serpente-pene“. Gli esperti hanno ritrovato questo esemplare in Brasile esaminando una diga idroelettrica in Amazzonia. Sei delle creature senza occhi sono state trovate sul fondo del fiume Madeira nello stato settentrionale brasiliano di Rondonia. La scoperta è stata fatta nel novembre dello scorso anno ma è stata resa pubblica solo oggi dopo che la specie del serpente è stata finalmente confermata.

Julian Tupan, biologo per la società Energy Santo Antonio, che sta costruendo la diga, ha detto al sito web Estadao del Brasile che non si sa quasi nulla di questi serpenti: “Dei sei che abbiamo raccolto, uno è morto, tre sono stati rimessi in libertà e altri due sono stati tenuti per gli studi”. Sembrano serpenti, non sono rettili e sono più strettamente correlati a salamandre e rane. “Pensiamo che l’animale respiri attraverso la pelle e si nutra probabilmente di piccoli pesci e vermi, ma non c’è ancora nulla di provato. L’Amazzonia è una scatola di sorprese quando si tratta di rettili e anfibi. Ci sono ancora molte cose da scoprire “.