Sicilia, i grillini rinunciano al rimborso elettorale: ma la cifra è sbagliata

Pubblicato il 15 Novembre 2012 11:11 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2012 11:16

ROMA – Hanno fatto anche la foto, i consiglieri eletti in Sicilia del Movimento 5 Stelle, dietro un poster-assegno. La cifra scritta era questa: un milione e 426mila euro. A tanto, secondo i grillini, corrispondeva il rimborso elettorale che spettava loro di diritto, e proprio quella cifra hanno annunciato di voler restituire. Come, per altro, promesso in campagna elettorale per le Regionali.

Peccato che la cifra non fosse esatta. I consiglieri hanno infatti abbondato: avevano diritto a “soli” 800mila euro. Capito l’errore i consiglieri hanno ritirato la foto in cui posavano sorridenti ma hanno ribadito che restituiranno l’importo “nel rispetto della volontà dei cittadini che nel ’93, con un referendum, abrogarono il finanziamento pubblico ai partiti, poi tornato sotto forma di rimborso per le spese elettorali”.