Silvia Gobbato, il mistero dell’omicidio di Udine (foto Facebook e video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 settembre 2013 10:27 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2013 10:27

UDINE – Silvia Gobbato di San Vito al Tagliamento, laureata in giurisprudenza e praticante legale dello studio Ortis, è stata uccisa mentre stava facendo jogging con il figlio dell’avvocato Ortis sulla “ippovia”. L’amico ha affermato di aver allungato il passo e di averla persa di vista. Il cadavere è stato ritrovato martedì (17 settembre). Sul corpo della giovane una decina di coltellate, su varie parti del corpo tra cui l’addome e il dorso.

Il luogo del ritrovamento (Il Mattino di Padova)

“Questa sembra ormai diventata una terra di omicidi, una zona pericolosa”. Non ha esitato ad esprimere i proprio sgomento il capo della Procura della Repubblica di Udine Antonio Biancardi nel commentare l’ennesimo femminicidio, un atto di ferocia nei confronti di un’altra giovane vittima. “È diventata una terra pericolosa questa – ha commentato sconfortato i procuratore capo – dove la violenza dilaga, i tempi sono cambiati, le pene sono miti anche in caso di delitti gravi e i tempi per completare il procedimento giudiziario ed arrivare al terzo grado di giudizio sono lunghi”.

Guarda tutte le foto del Messaggero Veneto