Siracusa, “scendeteli!”: lo striscione ironico per i migranti della Sea Watch FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2019 14:11 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2019 14:15
siracusa scendeteli

Siracusa, “scendeteli!”: lo striscione ironico per i migranti della Sea Watch

SIRACUSA – A Siracusa non si arresta la mobilitazione a favore dei migranti bloccati a bordo della Sea Watch. Anche nella giornata di oggi, lunedì 28 gennaio, ci sarà infatti un nuovo presidio alla Darsena nei pressi della Capitaneria di Porto.

Nelle scorse ore, alcune associazioni hanno esposto uno striscione con su scritto l’hashtag autoironico e provocatorio “scendeteli!”. Il riferimento è a quanto dichiarato dall’Accademia della Crusca nei giorni scorsi, in cui è stato deciso di “legittimare” l’uso del verbo sedere in maniera transitiva (il divieto resta per la scrittura ndr), in frasi come ad esempio “siedi il bambino”

A Siracusa, intanto, sono oltre venti le associazioni mobilitate. Una delegazione ha incontrato il vicario del Prefetto per chiedere che i 47 venissero fatti sbarcare. Una nota formale è stata trasmessa al Ministero. “Ci è stato riferito che allo stato non sarà, purtroppo, consentito lo sbarco, ma che verrà comunque fatto fronte, a bordo, a qualsiasi esigenza che l’equipaggio della nave rappresenterà”, spiega Donatella Crucitti per Emergency.