“Sirius”, il docu-film sull’alieno di Atacama: “Ecco cosa ci nascondono” (video e foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Aprile 2013 15:46 | Ultimo aggiornamento: 12 Aprile 2013 15:47

ROMA – “Quello che la gente deve capire è che la segretezza intorno al tema degli ufo e a quello dell’intelligenza extraterrestre non hanno nulla a che fare con gli ET. Hanno a che fare con gli esseri umani, il potere, gli interessi finanziari che non vogliono che si sappia la verità”. Queste le parole di Steven Greer, regista di “Sirius”, docu-film sulla vita extraterrestre che uscirà nella sale americane il prossimo 22 aprile.

Sceneggiatura e regia firmate Steven Greer,  ex medico che nel 1993 ha fondato il Disclosure Project , organizzazione con l’obiettivo di indurre il governo degli Stati Uniti a rivelare tutte le informazioni in suo possesso sulla questione aliena.

“La tesi sostenuta nel film è proprio questa: se finora i Governi hanno nascosto l’esistenza di forme di vita aliene, già qui, in mezzo a noi,  non è stato per proteggere l’umanità, ma solo i loro interessi- economici”.

Chi è Sirius? “E’ un piccolo essere ritrovato qualche anno fa nel deserto dell’Atacama, in Cile. Appena sei pollici (circa quindici centimetri) di lunghezza”. Essere non extraterrestre secondo Greer.

5 x 1000

“Le persone hanno bisogno di conoscere – continua Greer –  per rendersi conto che grazie a queste scoperte si potrebbe riuscire a fare a meno del petrolio, del carbone e del nucleare”.

Ecco il trailer del documentario:

Le foto in anteprima: