Siviglia vince Europa League ai rigori. Maledizione Benfica, Beto eroe

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2014 23:45 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2014 23:45

TORINO – Il Siviglia vince l’Europa League. La squadra spagnola ha battuto ai rigori il Benfica. I tempi regolamentari si erano chiusi sullo 0-0. Ai rigori gli andalusi si sono imposti per 4-2.

Decisivi gli errori dal dischetto di Cardozo e Rodrigo, ma il vero eroe di serata è Beto, portiere (portoghese, beffa nella beffa) del Siviglia, che ha parato entrambi i rigori.

Si conferma per il Benfica la maledizione di Bèla Guttmann: l’ex allenatore dei portoghesi aveva detto, una volta cacciato dalla panchina, che il Benfica (che ha vinto l’ultima coppa europea nel 1962) non avrebbe vinto più coppe per 100 anni).

Dal ’62 il Benfica ha giocato 9 finali (con quella di oggi) e le ha perse tutte e 8.

Siviglia vince Europa League ai rigori. Maledizione Benfica, Beto eroe

Beto para il rigore a Cardozo (foto Ansa)