Skyfall, Daniel Craig colto da malore alla presentazione. Oscar per Judi Dench?

Pubblicato il 24 Ottobre 2012 10:24 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2012 10:27

(Foto Ap/LaPresse e dalla Rete)

LONDRA – In 50 anni di storia i film di James Bond hanno raccolto 9 nomination, ma mai un Oscar. Secondo i produttori di Skyfall, l’ultima pellicola di 007 – la cui prima è andata in scena a Londra ieri 23 ottobre con ospiti anche Carlo d’Inghilterra e Camilla – è venuta l’ora di una statuetta e a vincerla dovrebbe essere la 77enne Judi Dench per il ruolo di M, il capo dei servizi segreti di Sua Maestà: lo ha detto Barbara Broccoli – che ha continuato il lavoro del padre Albert – alla rivista Radio Times. Il film esce il 26 ottobre in Inghilterra e il 31 in Italia.

James Bond alias Daniel Craig alla presentazione è stato colto da un malore (sarà stata l’emozione?). Riguardo alla partecipazione al film, Craig ha raccontato che gli è bastato leggere la sceneggiatura di Skyfall per sentire solleticata la propria vanità. “Appena ho letto che mi sarei dovuto spogliare, mi sono messo sotto con la palestra. Mi sono allenato anche sette ore al giorno per mostrare un fisico che fosse all’altezza di James Bond”.

“E’ anche vero che per quasi tutto il film non faccio che correre” ha aggiunto, “Bond non si limita mai a entrare in una stanza dalla porta per mettersi a sedere, ma si mette a sedere dopo essere entrato saltando attraverso una finestra. Quindi è meglio mantenersi in forma”. E a caricare la tensione hot ci ha pensato la Bond-girl di turno, Naomie Harris, che ha ammesso in un’intervista di aver particolarmente apprezzato le scene in cui lei e Craig si sono dovuti togliere i vestiti. “E’ Bond anche nella vita reale” ha detto l’attrice, “molto fisico e pieno di energia”.