Soffre della sindrome da uomo albero e per 10 anni non esce di casa FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 agosto 2017 11:43 | Ultimo aggiornamento: 31 agosto 2017 11:43

HADASSAH – Il 42enne Mohammed Taluli per dieci lunghi anni è rimasto rinchiuso in casa. L’uomo aveva vergogna nel farsi vedere in giro a causa delle deformazioni causate alle sue mani dalla cosiddetta sindrome da uomo albero. Ora la sua vita è cambiata grazie ad una operazione delicata alle mani, che è stata condotta in un ospedale israeliano.

L’uomo infatti soffre di epidermodisplasia verruciforme, una patologia caratterizzata da un’infezione cronica e disseminata che comporta la formazione di squame ed escrescenze che colpiscono soprattutto mani e piedi e che fanno assumere al malcapitato l’aspetto di rami degli alberi.

L’uomo ha fatto di tutto per non apparire in pubblico a causa delle sue lesioni ed ora, dopo l’operazione, tornerà ad avere una vita normale. Il trattamento è avvenuto al Medical Center di Hadassah. Dopo la rimozione delle lesioni dalle mani dell’uomo, per coprire le ferite i medici gli hanno innestato altra pelle prelevata da altre parti del suo corpo.

Soffre della sindrome da uomo albero e per 10 anni non esce di casa

Soffre della sindrome da uomo albero e per 10 anni non esce di casa

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other