Sondaggi Swg-Agorà: Berlusconi ineleggibile per 59%, giù fiducia governo Letta

Pubblicato il 27 Maggio 2013 9:55 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2013 9:55

ROMA – Silvio Berlusconi è ineleggibile secondo il 59% degli intervistati dallIstituto di sondaggi Swg. Nel sondaggio realizzato per Agorà del 27 maggio si è riscontrata anche un calo di fiducia nel governo guidato da Enrico Letta, che è calato da 34% del 17 maggio al 31% del 24 maggio. Cala anche la fiducia in Giorgio Napolitano e Matteo Renzi, mentre sale quella in Angelino Alfano.

BERLUSCONI INELEGGIBILE – Secondo il sondaggio per Agorà, nel 59% degli intervistati che ritiene Berlusconi ineleggibile nell’87% dei casi si tratta di elettori del centrosinistra, nel 10% del centrodestra e nel 92% di elettori del Movimento 5 stelle.

GOVERNO LETTA – La fiducia nel governo Letta crolla poi di oltre il 10% in meno di un mese: dal 43% registrato dai Sondaggi Swg il 3 maggio si è passati al 39% del 10 maggio e al 34% del 17 maggio, fino al crollo al 31% registrato il 24 maggio.

FIDUCIA IN…  Napolitano e Renzi restano i più “affidabili”, anche se continuano a perdere i consensi insieme ad Enrico Letta. Napolitano cala dal 57% del 17 maggio al 55% del 24 maggio, mentre Renzi passa dal 55% al 54 %. Anche Letta cala del 2%, passando da 46% al 44%-

Salgono invece nella classifica della fiducia Angelino Alfano, che passa dal 24% al 26%, Silvio Berlusconi dal 24% al 25% e Beppe Grillo dal 23% al 25%. Cala invece la fiducia in Nichi Vendola da 25 al 22%, in Mario Monti dal 21 al 18% e in Guglielmo Epifani dal 23 al 18%.