Sondaggio Demos, Italia divisa in tre: Pd, Pdl e M5S

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2013 8:23 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2013 8:24

ROMA – Elezioni subito? Non conviene a nessun partito: secondo un sondaggio Demos pubblicato da Repubblica l’orientamento degli elettori è ancora diviso in tre. Con il Pd in testa con il 28,5%, il Pdl a quota 26,2% e il Movimento 5 Stelle al 20,9%.

Rispetto alle elezioni di febbraio, però, si avvertono differenze: il Pd guadagna consenso, virtuale naturalmente trattandosi solo di un sondaggio, di più di 3 punti. Il Pdl addirittura quasi di 5, mentre il M5S è in calo di quasi 5 punti.

La differenza potrebbe farla la candidatura di Renzi alla premiership Pd: il 32,8% vedrebbe lui come futuro presidente. Renzi stacca nettamente Enrico Letta, al 17,2%, e Berlusconi, preferito dall’8,1%.

sondaggio