E’ sparito il Cupolone, buio a San Pietro. Mistero a Roma

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2015 22:29 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2015 11:22

ROMA – E’ sparito il Cupolone a Roma: da diverse ore il tetto della Basilica di San Pietro è spento. Colpa di un misterioso black out che ha tenuto tutti sulle spine in attesa di comunicazioni ufficiali dalla Santa Sede. Poco prima della mezzanotte è stato padre Ciro Benedettini, vicedirettore della stampa Vaticana, a sciogliere il mistero: “Si tratta di prove tecniche”. 

In particolare, padre Benedettini ha spiegato che “queste prove tecniche riguardano uno spettacolo di luci sulla facciata della Basilica che si chiama ‘Fiat Lux’ e che è uno degli eventi organizzati per il Giubileo”. Insomma, nulla di allarmante: il Vaticano si sta addobbando a festa. Tutte le novità, ha precisato padre Benedettini, saranno presentate venerdì 4 dicembre nella conferenza stampa di presentazione dell’Anno Santo.

Poco prima l‘Acea, l’azienda che gestisce l’illuminazione pubblica nella Capitale, era intervenuta per escludere eventuali problemi riconducibili alla fornitura elettrica. La multiutility capitolina per il Giubileo è in questi giorni a lavoro per l’illuminazione a led di via della Conciliazione e del colonnato di piazza San Pietro.

Le foto pubblicate dall’Ansa fanno però un certo effetto. Il Cupolone spento contro la notte buia è praticamente indistinguibile. Restano accesi solo i lampioni dello storico colonnato. In questi giorni di allerta terrorismo il pensiero corre immediatamente alle bandiere nere dell’Isis che abbiamo visto sventolare sul Vaticano nei fotomontaggi della propaganda del Califfato.