Statua di Lenin abbattuta a Kharziv: era la più grande dell’Ucraina FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 settembre 2014 15:01 | Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2014 15:01

KHARKIV (RUSSIA) – Nella città nordorientale di Kharkiv, è stata abbattuta la più grande statua di Lenin presente in Ucraina. La demolizione è avvenuta a margine di una manifestazione a favore dell’unità del Paese e contro l’influenza russa. Il monumento era alto una ventina di metri ed era stato eretto nel 1963.

Anton Gherashenko, consigliere del ministro dell’Interno ucraino, su Facebook ha comunicato che la demolizione “è stata una vera festa”. Dopo la rivolta del Maidan, in Ucraina sono state distrutte decine di statue legate alla storia russa e sovietica. Oltre ai busti di Lenin tra cui quello che si trovava a Kiev, una seconda statua del padre della rivoluzione d’ottobre è stata buttata giù poche ore dopo a Dergacì, nella stessa regione di Kharkiv.

Molti blitz sono stati compiuti da gruppi nazionalisti radicali. Mosca, dal canto suo ha più volte protestato contro queste “azioni barbariche russofobe”.