Svalbard, turisti a caccia di eclissi totale: orso polare li attacca FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Marzo 2015 12:18 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2015 12:18

ROMA – Per vedere il sole nero è andato fino in Norvegia, sulle isole Svalbard, ma un orso polare ha interrotto il suo “pellegrinaggio”. Jakub Moravec, 37 anni di Praga, l’eclissi totale di sole la vedrà da un letto d’ospedale: l’orso che ha attaccato la sua tenda all’alba di giovedì 19 marzo (le 6.20 ora locale) non ha fatto in tempo a sbranarlo. L’uomo, trasportato in elicottero a Logyearbyen, ha riportato ferite al volto e al braccio, ma non è in pericolo di vita. L’animale è stato ucciso.

L’attacco è avvenuto nei pressi di Fredheim, dove centinaia di turisti sono accorsi da tutto il mondo per guardare l’eclissi solare nella sua massima espressione. Jakub si era accampato insieme a un gruppo di amici a circa 30 km da Longyearbyen, capoluogo di provincia nelle Svalbard appunto.

Raggiunto dai cronisti in ospedale l’uomo ha raccontato la paura di quegli attimi:

“E’ stato del tutto inaspettato, è successo mentre mi trovavo all’interno della tenda e posso dire di aver avuto tanta fortuna”.

L’ultimo attacco mortale di orsi a Svalbard c’è stato ad agosto 2011: uno studente britannico, meno fortunato di Jakub, perse la vita.