Sydney, selfie della vergogna: turisti davanti cioccolateria con 30 ostaggi dentro FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Dicembre 2014 14:03 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2014 14:39

SYDNEY – La voglia di scattare un selfie non si ferma davanti a nulla. Su Instagram, diversi turisti hanno infatti postato scatti realizzati davanti alla cioccolateria Lindt,  sequestrata a Sydney da un uomo che ha poi esposto una bandiera che si rifà all’islam. 

Alcuni si sono fatti ritrarre con dietro le immagini delle televisioni che stanno riprendendo in diretta quello che sta accadendo. E così, mentre dentro si passa il tempo con apprensione, non saperndo cosa accadrà, fuori c’è chi si diverte a farsi immortalare per poi dire “io c’ero”.