Fidene (Roma): tartaruga azzannatrice trovata in un parco pubblico

Pubblicato il 2 ottobre 2012 14:58 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2012 14:58

(Foto Ansa)

ROMA – Paura alle porte di Roma: una tartaruga azzannatrice è stata ritrovata in una bacinella nel parco di Fidene ”Peter Pan”.  Già diversi esemplari di questa tartaruga sono stati trovati a Roma negli scorsi mesi, ma sempre sulle sponde del Tevere. Questa è la prima volta che la tartaruga azzannatrice viene trovata in un parco pubblico. Un avvenimento preoccupante, visto che la specie è considerata pericolosa per la sua voracità e per il rischio di trasmissione di malattie.

A segnalare la tartaruga a Fidene è stato un cittadino che ha subito allarmato la Forestale. L’ipotesi è che l’animale sia stato abbandonato da qualcuno che non poteva più prendersene cura. La tartaruga azzannatrice appartiene, inoltre, ad una specie considerata pericolosa e per questi motivi ne è vietata la detenzione. Per i trasgressori è previsto l’arresto fino a tre mesi ed un’ammenda compresa tra i 7.000 e i 100.000 euro.

Gli agenti della Forestale consegneranno l’esemplare ad un Centro di recupero di Roma, autorizzato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, specializzato nella gestione di animali pericolosi. E’ la prima volta che un esemplare di tartaruga azzannatrice viene ritrovato all’interno di un parco cittadino, in pieno centro abitato, poiché gli avvistamenti in genere dell’animale avvengono lungo le rive di fiumi o torrenti.