Terremoto Malesia magnitudo 6: morto scalatore e 160 alpinisti intrappolati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Giugno 2015 9:55 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2015 10:12

KUALA LUMPUR – Almeno uno scalatore è morto e altri due sono rimasti feriti sul monte Kinabalu, nell’isola del Borneo in Malesia, in seguito a un terremoto di magnitudo 6. La Cnn inoltre parla di circa 160 scalatori rimasti bloccati sul monte.

Gli alpinisti attendono l’arrivo dei soccorritori in cima alla montagna, a circa 4mila metri, mentre molte infrastrutture nella regione sono state danneggiate. L’epicentro del sisma è stato localizzato a 54 chilometri a est di Kota Kinabalu, capitale dello Stato di Sabah, e il suo ipocentro a 10 chilometri di profondità.

Alcuni abitanti della zona citati dall’edizione online di The Star spiegano il terremoto come la manifestazione della “ira degli aki”, cioè gli spiriti della montagna: a scatenare questa fantomatica collera potrebbe essere stato il comportamento di turisti, accusati di aver “dissacrato” la montagna esibendosi come nudisti o urinando sulle rocce.