Tigri, leoni e orsi coccolati dagli umani: accade nello zoo argentino di Lujan

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 3 Aprile 2013 16:56 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2013 16:58

BUENOS AIRES – Lo zoo Lujan che si trova in Argentina appena fuori Buenos Aires, offre ai propri visitatori la possibilità dare da bere all’orso, coccolare la tigre, strofinare il naso con un leone o imboccare un elefante senza essere sbranati. 

Secondo parte dei visitatori che in questi anni hanno affollato la zoo, gli animali sarebbero perennemente sedati. Lo zoo insiste invece sul fatto che la docilità di questi animali sia del tutto naturale, un semplice prodotto dell’insegnamento che avviene fin dalla loro nascita. Questi animali infatti, vengono educati ad essere calmi e permissivi. Grazie ad un’alimentazione costante, le tigri, i leoni e gli orsi provano disinteresse a mangiare degli esseri umani. 

Sin dalla sua apertura nel 1994, non ci sono state segnalazioni di assalti improvvisi contro esseri umani. C’è però chi insinua che ciò sia dovuto al fatto che i custodi vengano pagati per non raccontare episodi di aggressioni. 

Questo zoo in versione “petting” resta comunque uno dei pochi posti al mondo dove è possibile vivere un’esperienza del genere, estremamente pericolosa e affascinante allo stesso tempo.