Tiziana Trimboli, eroina che ha salvato il neonato nel McDonald’s (foto e video)

Pubblicato il 30 Dicembre 2012 14:38 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2012 14:38

ROMA – Tiziana Trimboli è l’eroina del Natale 2012. Tiziana Trimboli è la dipendente del McDonald’s  che ha salvato Emanuele, il neonato abbandonato dalla madre nel bagno del fast food dell’Eur, a Roma.

Senza Tiziana, chissà che avrebbe fatto quel neonato. Senza Tiziana, la signora che le telecamere della sorveglianza hanno inquadrato, avrebbe sulla coscienza un piccolo morto. Un piccolo martire scampato a morte sicura solo per la prontezza materna di Tiziana.

Il Corriere della Sera racconta la vicenda attraverso le parole dell’eroina: “Ho sentito le grida di alcune ragazze che erano appena uscite dal bagno, sono corsa anch’io a vedere e mi è quasi preso un colpo: dall’acqua nel water spuntava la testolina e un braccino del bimbo”.

Era vivo – ricorda la quarantenne -. L’ho preso fra le braccia e l’ho messo nel lavandino sotto l’acqua calda. Lui piangeva ma stava bene. L’ho asciugato sotto l’areatore per le mani e poi l’ho messo in braccio ai poliziotti e agli infermieri dell’ambulanza».

Secondo gli investigatori la madre, se non curata, potrebbe morire di setticemia. Il piccolo invece, trasportato all’ospedale Sant’Eugenio, sta bene e non è in pericolo di vita. I medici l’hanno ribattezzato Emanuele.