Torino, gruppo di esodati protesta sul “tram che si chiama desiderio”

Pubblicato il 25 luglio 2012 15:11 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2012 15:22
Alcuni esodati torinesi sul tram 7 a piazza Carlina a Torino

Alcuni esodati torinesi sul tram 7 a piazza Carlina a Torino

TORINO – Circa trecento esodati torinesi la mattina di mercoledì 25 luglio sono scesi in piazza a Torino per chiedere al governo di riconoscere il loro diritto ad accedere al pensionamento. La protesta è iniziata in piazza Castello, davanti alla Prefettura, dove è stato montato un gazebo.

Poi, una parte degli esodati è salita sullo storico tram 7 che è partito da piazza Carlina e attraversa le vie del centro: alle fermate più affollate sono stati distribuiti volantini. Il mezzo pubblico è stato scelto perché è “un tram che si chiama desiderio… La pensione”, spiegano in una locandina. Sui finestrini del tram due scritte: “Esodati, basta ingiustizie” e “Esodati, pensione per tutti”.