Toscana e Liguria, allerta meteo. Le previsioni e la mappa FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2014 15:07 | Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2014 18:35

ROMA –  Scatta dalla mezzanotte di domenica 9 novembre l’allerta maltempo che interesserà tutte le province della Toscana, fino alle ore 12 di martedì. In Liguria la Protezione civile ha emesso un’allerta 1, la minore in una scala di due, a partire dalle 18 di domenica fino alla mezzanotte di lunedì 10 novembre a causa del progressivo peggioramento delle condizioni meteo.

In Toscana saranno possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali minori e all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Previste precipitazioni a prevalente carattere di rovescio e temporale, anche di forte intensità e associate a locali grandinate e colpi di vento. Lo comunica la Protezione civile regionale.

La mappa pubblicata dalla Regione Toscana

La mappa pubblicata dalla Regione Toscana

I fenomeni, secondo la Protezione Civile,  interesseranno le zone di nord-ovest e l’Arcipelago. Successivamente si estenderanno anche alle altre zone occidentali e settentrionali della regione.

In particolare l’allerta è elevato per i bacini del Magra, del Versilia e sulle isole.    La protezione civile rileva che saranno “possibili innalzamenti significativi dei livelli idrici negli alvei del reticolo idrografico principale con possibilità di erosioni spondali, sormonto di passerelle e ponti, rottura degli argini”. “Possibili anche frane e smottamenti”.

In generale per tutto il territorio regionale, la protezione civile raccomanda quindi la massima attenzione alla guida durante i fenomeni più intensi, di procedere con cautela e prestare particolare attenzione nell’attraversamento di zone depresse, di sottopassi stradali o attraversamento di corsi d’acqua. Si raccomanda inoltre di non sostare nelle zone prossime ai corsi d’acqua e nei locali interrati soggetti a possibile allagamento.