San Vito Lo Capo, ruspa distrugge scogliera FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Gennaio 2015 11:30 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2015 11:44

SAN VITO LO CAPO (TRAPANI) – Una ruspa ha distrutto la scogliera di San Vito Lo Capo, località turistica della provincia di Trapani. Lo scempio è stato compiuto tra martedì e giovedì nella parte della costa della frazione di Macari, in un tratto che rientra nel demanio statale ed è sottoposta a vincoli ambientali. Probabilmente l’obiettivo era di ottenere in questo modo un accesso diretto al mare.

Sono stati gli agenti della polizia municipale di San Vito Lo Capo a scoprire il crollo delle rocce. La Procura di Trapani ha aperto un’inchiesta e ha sequestrato una ruspa trovata nella zona.

Su Facebook lo sfogo del sindaco di San Vito Lo Capo, Matteo Rizzo:

“Spiaggia bue marino…Vergogna!!!!…inciviltà, ignoranza, disprezzo del territorio, barbarie arroganza…ecco cosa succede a San Vito Lo Capo!!! Alcuni in questo nostro Comune credono di essere i padroni assoluti o i gestori unici delle bellezze e dei luoghi che la natura e chi ci ha preceduti hanno saputo regalarci, mantenere e valorizzare!!! Credono di poterne abusare e disporre in ogni forma, ma si sbagliano di GROSSO, il nostro è un patrimonio comune che appartiene a tutti e che dobbiamo salvaguardare con la massima determinazione, perché è il nostro futuro!!! Su quanto successo questa notte, che è significativo per questi concetti rappresentanti, sta indagando la Procura e le forze dell’ordine che sapranno fare bene il loro dovere!!!…rimarrà una ferita ad uno dei posti più belli della nostra Regione, ma soprattutto un segno di arroganza e disprezzo a dei valori e concetti che tutti dovremmo difendere e salvaguardare!!!…nn c’è e nn ci sarà spazio per queste persone”.

(Foto da Facebook)