Tucker, la gatta malata e più triste del mondo è stata adottata FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 settembre 2014 0:42 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2014 0:42

WASHINGTON – Tucker è la gatta più triste del mondo, ma finalmente ha trovato una famiglia che l’ha adottata. La gatta è stata soprannominata “triste” per via della sua espressione malinconica: muso in giù e palpebre cadenti, due effetti di una rara anomalia genetica di cui la gatta soffre.

La gatta fu trovata lo scorso anno ad Arlington, vicino Washington, quando aveva appena 10 mesi. Oltre agli occhi sempre tristi, Tucker soffre anche di una malformazione alla zampa a causa delle mancanza di ossa. I suoi artigli sono posizionati ad angolazioni diverse e, se diventa troppo ribelle, le sue ossa rischiano di uscire dalle articolazioni.

Inoltre la sua pelle è molto delicata e soggetta alla formazione di lividi e alla perdita del pelo, tanto che la gatta deve portare sempre un vestito che la protegga, come ha spiegato Connie Gabelei, la responsabile del rifugio per gatti ‘Purrfect Pals‘, che ha avuto in cura Tucker per un anno.

Trovare una famiglia a Tucker, spiega la Gabelei, non è stato facile:

“Salviamo molti gatti, ma questa in particolare ha commosso tutti e il potenziale candidato all’adozione doveva comprendere a pieno la situazione per poterla proteggere””.

Alla fine Tucker è stata affidata a Katie Fox, un assistente veterinario della cittadina di Issaquah. Quando la gatta ha lasciato il rifugio ci sono stati pianti e lunghe coccole. La neo padrona ha fatto sapere che la gatta si è adattata bene alla nuova sistemazione e va d’accordo con l’altro gatto di casa, Poe.

(Foto da Purrfect Pals)