Turchia, presidente Abdullah Gul in ospedale: è stato avvelenato?

Pubblicato il 3 settembre 2012 11:12 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2012 11:12
Abdullah Gul

Abdullah Gul nel letto di ospedale

ISTANBUL – La Turchia ha subito quattro colpi di di stato in meno di 40 anni. Per questa ragione, nel Paese in cui i complotti sono “di casa”, è circolata la notizia di un tentativo di avvelenamento del presidente della Repubblica Abdullah Gul. Venerdì 31 agosto, il presidente è finito in ospedale per un’otite di cui soffre periodicamente. In  Turchia però, è subito scattata l’ipotesi del complotto per avvelenarlo. A scriverlo è stato il quotidiano popolare Yurt Gazatesi, di orientamento ultranazionalista, secondo il quale il presidente sarebbe stato avvelenato per impedirgli di candidarsi per un secondo mandato alle elezioni presidenziali, in programma nel 2014.

La presidenza della Repubblica ha subito smentito mentendo l’ipotesi del veleno ed ha diffuso fotografie del presidente nel letto d’ospedale mentre legge il giornale. Lo stesso Gul ha rassicurato i suoi concittadini scrivendo su Twitter.