Turchia, scatta selfie mentre ragazzo si suicida: poliziotto criticato FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 settembre 2014 19:43 | Ultimo aggiornamento: 1 settembre 2014 19:43

ISTANBUL – Un poliziotto si è scattato un selfie proprio mentre un uomo sul Ponte del Bosforo minacciava di suicidarsi. Durante le trattative l’agente ha scattato la foto, proprio poco prima che il ragazzo si gettasse nelle acque dello Stretto. Il selfie è stato pubblicato dal sito Hurriyet ed è diventato virale in rete. Molti i commenti negativi nei confronti dell’agente, giudicato insensibile per aver scattato la foto in un momento così delicato.

La direzione della polizia ha avviato un’inchiesta interna. Dietro al poliziotto, i suoi colleghi stavano cercando di convincere Sadrettin Saskin, 35 anni, con problemi familiari e finanziari, al terzo tentativo di suicidio, di non buttarsi.

Saskin alla fine delle trattative si è gettato nel vuoto e il suo corpo è stato recuperato dalla polizia nelle acque del Bosforo, dopo una caduta di 62 metri. L’uomo è morto prima di arrivare in ospedale.