Uber: mille taxi in corteo a Torino, nasi rossi e fumogeni FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 febbraio 2015 11:48 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2015 11:48

TORINO – Sono più di mille i tassisti che la mattina di martedì 17 febbraio, partecipano al corteo contro Uber indetto a Torino. Una folta delegazione è arrivata anche dalla non troppo lontana Genova.

Molti hanno il naso rosso da pagliaccio. Sono stati lanciati fumogeni gialli e blu. I tassisti, che protestano contro Uber chiedendo al ministro Lupi di intervenire contro un “servizio illegale” chiederanno di essere ricevuti dal sindaco Piero Fassino e dal prefetto di Torino. “Je suis taxi legale” la scritta sui cartelli esposti dai manifestanti.

Foto Ansa