Ucraina, la Lara Croft dei filorussi: una bionda col kalashnikov FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2014 15:20 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2014 15:20

KIEV – Una bionda tra le rovine di Petrovsky, 25 chilometri a ovest di Donetsk, nell’Ucraina orientale martoriata dagli scontri tra filo-governativi e filo-russi. La ragazza è stata immortalata mentre cammina tra le macerie di una scuola. Indosso una canottiera bianca, dei jeans e un paio di infradito rosa. I capelli chiari ben curati, legati, e sulla spalla un kalashnikov.

Inutile dire che le foto stanno facendo parlare. Non si capisce se si tratti di propaganda filo-russa o se sia una ragazza che davvero si è unita ai combattenti.

Quel che è evidente è che pare più uscita da un locale alla moda che da una zona di guerra. Una guerra che da metà aprile ha fatto oltre 1.100 morti e più di tremila feriti, secondo le stime dell‘Onu.  

Ucraina, la Lara Croft dei filorussi: una bionda col kalashnikov FOTO

La ragazza immortalata tra le rovine di Donetsk