Ucraina, protesta contro il ministro Avakov. E spunta il cartello “Inter mer**”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 novembre 2018 13:44 | Ultimo aggiornamento: 22 novembre 2018 13:44

KIEV – Il tifo non conosce confini e questa volta, il calcio italiano, è stato evocato in Ucraina e durante una manifestazione politica. Nelle scorse ore un gruppo di manifestanti è infatti sceso in strada a Kiev per protestare contro Arsen Avakov: Ministro degli Interni ucraino e noto tifoso dell’Inter.

Tra i messaggi di protesta esposti nella contestazione, è infatti spuntato un cartellone bianco con la scritta: “Inter merda”. Un insulto accompagnato dai cori e dal fumo dei fumogeni rossi accesi dalle persone che hanno deciso di sfidare il freddo pur di esprimere il loro dissenso nei confronti del 54enne politico: nel mirino del popolo ucraino, insieme al figlio Oleksander, per un presunto caso di corruzione.

A rivelare la sua passione per l’Inter, era stato lo stesso Arsen Avakov dopo il derby giocato nell’ottobre 2017 e vinto 3 a 2 da Icardi e compagni. A poche ore dal gol decisivo dell’argentino, il politico ucraino aveva infatti postato sul suo profilo Twitter un’immagine dell’attaccante argentino corredata da una didascalia in italiano: “Forza Inter. Il derby di Milano è nerazzurro”.

La sua fede nerazzurra è stata così utilizzata durante la manifestazione dai suoi detrattori: convinti dell’efficacia del cartellone con la scritta in italiano.

ucraina inter merda

Ucraina, protesta contro il ministro Avakov. E spunta il cartello “Inter mer**”