Ultras Feyenoord, Barcaccia di piazza di Spagna devastata a Roma FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2015 18:01 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2015 18:33

ROMA –  Come danneggiare un’opera d’arte di quattrocento anni. Una delle fontane più famose al mondo, creata dal genio del Barocco Gian Lorenzo Bernini. I tifosi del Feyenoord ci sono riusciti. Ovviamente non si sono fermati lì. A meno di due ore dall’inizio della partita che li aveva portati a Roma, gli olandesi hanno riempito dei loro rifiuti piazza di Spagna e mezza Roma, soprattutto il centro storico.

Lattine e bottiglie di birra dappertutto: perché se tanti bar e ristoranti per un’ordinanza comunale non possono nemmeno servire il vino in bicchieri di vetro ai romani la sera, nel centro storico, ai tifosi che arrivano per questi scontri (più che incontri) è concesso tutto.

E così, via: prima devastano campo dei Fiori, poi passano alla piazza ai piedi di Trinità dei Monti. Alla fine gli arrestati ci sono. Ma naturalmente si tratta di fermi che dureranno poco. I danni alla Barcaccia, invece, quelli sì dureranno nel tempo.