Usa, aprono bottiglia vino di 151 anni fa ma il sapore è disgustoso FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2015 1:44 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2015 1:44

CHARLESTON (SUD CAROLINA, STATI UNTI) – Una bottiglia di vino che si trovava a bordo di una nave della Guerra Civile Americana affondata nel 1864 è stata stappata a Charleston in Sud Carolina davanti a circa 50 persone. Quanto ritrovato però, a differenza di quello che pensavano gli esperti  presenti, aveva a quanto apre un sapore ed un odore orribile che assomigliava ad un mix di acquaragia, zolfo e benzina.

All’evento hanno partecipato persone che avevano acquistato i biglietti, venduti durante un festival del cibo. La bottiglia è stata recuperata a bordo del Mary-Celestia, un piroscafo affondato nel 1864 durante la Guerra Civile degli Stati Uniti. La barca stava andando a Bermuda con  rifornimenti per gli stati confederati e si è incagliata su una barriera corallina.

Gli archeologi marini si sono immersi nel 2011 ed hanno  trovato all’interno di un armadietto che si trovava a prua, la bottiglia. Il maestro sommelier Paul Roberts, a proposito del flop ha detto: “Ho assaggiato vini trovati su navi naufragate. Possono essere dei gran vini. Questo però non lo era”.