Usa, Obama a cena da Carrie di “Sex and the city”

Pubblicato il 15 Giugno 2012 8:49 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2012 18:34

NEW YORK, 15 GIU – ”Nella gerarchia della Casa Bianca” sono al quinto o al sesto posto, dopo la Firts Lady Michelle, dopo Malia e Sasha, dopo il cane Bo e dopo la suocera. Il presidente americano Barack Obama scherza prendendo la parola alla cena di raccolta fondi organizzata dall’editrice di Vogue, Anna Wintour, in casa di Sarah Jessica Parker, la Carrie Bradshow di Sex and The City.

La cena e’ in suo onore ma l’attenzione e’ tutta per Michelle, introdotta agli ospiti dalla padrona di casa. ”E’ un grande e speciale piacere dare il benvenuto alla nostra radiante e straordinaria First Lady. Ha fatto cose straordinarie e importanti negli scorsi tre anni e, personalmente, non vedo l’ora di vedere cosa fara’ nei prossimi quattro anni”, e’ l’introduzione di Sarah Jessica Parker, che siede al tavolo proprio accanto a Michelle. Assente invece il marito della padrona di casa, Matthew Broderick, impegnato in uno spettacolo. Fra le celebrita’ presenti anche Meryl Streep, oltre alla star televisiva Andy Cohen e al designer Michael Kors.

Obama ringrazia l’attrice di Sex and The city dell’ospitalita’ e ammette che tutti i presenti sono li’ solo per vedere e incontrare sua moglie. ”Michelle era scettica di una vita in politica. Ha portato grazie e forza nel difficile ruolo della First lady, mantenendosi la miglior mamma che si possa immaginare e questo mi rende orgoglioso” dice Obama, senza dimenticare chi ha organizzato l’evento in suo favore, Anna Wintour. ”E’ una grande amica e sta lavorando duro a New York. E’ impegnata anche a Chicago a promuvere inziative per noi” mette in evidenza. Infatti proprio nelle ultime ore dalla citta’ di Obama, Wintour ha lanciato una nuova linea di prodotti per cani, ‘Bark for Obama’, disegnata da Kors e da altri stilisti e in vendita presso il sito ‘Runway for Win’ per la raccolta fondi per Obama.

Gli ospiti delle cena sono disposti lungo due lunghi tavoli, addobbati con candelabri. Le pareti dell’abitazione sono ricche di operare d’arte, che occupano quasi ogni centimetro di muri disponibili: c’e’ anche una gigantografia della copertina della rivista New Yorker dell’11 settembre. Obama ha reso omaggio al World Trade Center poco prima di giungere in casa di Sarah Jessica Parker. ”Ricordiamo, ricostruiamo, ritorniamo piu’ forti. Barack Obama” ha scritto il presidente americano su una delle ultime travi d’acciaio installate sul One World Trade Center, meglio conosciuta come Freedom Tower.

Michelle Obama e Sarah Jessica Parker (foto LaPresse)