Vacanze all’estero? Quanto costano pagamenti e prelievi con carta o bancomat

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2014 20:06 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2014 20:06

ROMA – Siete in partenza per l’estero e non sapete come regolarvi con i soldi? Meglio munirsi di contanti prima della partenza o prelevare col bancomat una volta giunti a destinazione? Oppure pagare con carta di credito sul posto? Per evitare spiacevoli sorprese al rientro dalle vacanze è bene informarsi su tariffe e commissioni che la vostra banca potrebbe applicare. L’osservatorio di SosTariffe.it ha fatto i compiti per noi, individuando le soluzioni più vantaggiose per utilizzare la moneta elettronica all’estero e confrontando i costi medi per transazione.

Se viaggiate in zona Euro o Extra Euro la situazione può variare e di molto. In ogni caso però è bene fare una stima delle vostre spese perché conviene sempre effettuare un unico prelievo piuttosto che ritirare cifre basse più volte. Sia per il prelievo che per il pagamento con carta può essere chiesto il costo di una commissione in euro per ogni transazione e/o una percentuale su quanto prelevato/pagato.

Se siete in un paese con valuta diversa dall’Euro è bene affidarsi al pagamento elettronico per non rischiare di incorrere in tassi di cambio spropositati, ma se disponete di una carta di debito internazionale (bancomat internazionale, generalmente ha un pin di 4 cifre) è preferibile alla carta di credito, i cui costi possono essere più elevati.

In area Euro pagare con carta di debito è sempre gratuito. Ma anche fuori dall’area Euro le commissioni del bancomat di un conto online sono inferiori del’8% rispetto a quelle dei conti tradizionali e del 48% rispetto alle carte di credito. Invece per transizioni frequenti di piccole cifre sono più convenienti le carte di credito.

In generale, secondo l’analisti di SosTariffe il bancomat associato a un conto online offre un risparmio del 45,5% rispetto al conto tradizionale e del 96% rispetto alle carte di credito.

Nella tabella sono riportati alcuni esempi di prelievo e pagamento con carta divisi per somme di 200 euro una tantum, 50 euro ripetuti 4 volte e 500 euro una tantum:

Quanto costa prelevare o pagare con carta all'estero

Queste invece le commissioni medie di prelievo e/o pagamento con carta di credito o debito:

 

Commissioni medie 02